domenica 15 marzo 2020

Biscotti al cioccolato e frutta secca

Buondì golosi!
Questi sono classici cookies con aggiunta di frutta secca, la ricetta di Régal, una rivista francese di cucina, prevedeva pistacchi ma non avendone abbastanza sono arrivata alla dose richiesta con noci e poi uvetta, una varietà gigante senza semi, piuttosto scura.
Li vedete così scuri perché parte del cioccolato che ho usato era al 90% di cacao, una tavoletta da 50 g per la precisione. Mangiato puro è tannico da morire, meglio tagliarlo nei dolci dove dà carattere a un banale cioccolato da pasticceria.
Con queste dosi ne potrete fare 25 pezzi. Giusto quelli che entrano in una grande placca da forno.
Ricordatevi di far riposare al fresco l'impasto, per almeno mezz'ora, così sarà più facile la formazione della pallina. E distanziatele bene sulla placca, che on cottura si allargano.
Altro consigli: quando li estrarrete dal forno vi sembreranno morbidi ma raffreddandosi si solidificano. E non dimenticate l'uso del sale: è molto importante metterlo quando si preparano dolci col cioccolato. Aiuta a rilevarne il gusto.

-ricette-
120 g cioccolato fondente (al 70%)
150 g farina multicereali
100 g zucchero rosso (muscovado)
90 g burro morbido
8 g lievito
2 g sale
1 uovo grande
40 g pistacchi sgusciati
25 g uvetta o albicocche secche
palline/gocce di cioccolato bianco
Fondo il cioccolato a scaglie.
Sbatto con le fruste burro e zucchero, ottenendo una crema.
A questa aggiungo con una spatola l'uovo e il cioccolato fuso, poi la farina setacciata con lievito e sale.
Quindi inglobo, sempre mescolando con la marisa, i pistacchi che ho tritato non troppo fini e un po' delle pepite/palline di cioccolato.
Copro la boule e la metto al freddo per almeno 30'.
Rivesto una placca con un foglio di cartaforno e formo palline con il composto che indurito si maneggia meglio.
Le distanzio bene tra loro, sopra ciascuna distribuisco le uvette o le albicocche secche tritate e gli ultimi pallini di cioccolato bianco.
Inforno a 180° per circa 15', non di più.
Sforno, lascio riposare 10' prima di trasferire i cookies su una gratella, per farli raffreddare completamente.

1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...