mercoledì 10 aprile 2013

Patate arrosto in...padella


Ehehhehh! non avete voglia di accendere il forno? avete acquistato delle magnifiche patate novelle e volete accompagnarle a una semplice bistecca?
Vi manca il tempo per una cottura lenta nel forno? Fate come me, tagliatele a tocchi, asciugatele bene e fatele arrostire in padella, con poco olio e aromi, sembreranno cotte nel forno.
Pochi grassi e tanto sapore, circa 30' in tutto per preparazione e cottura.
Oggi parlo poco anche perchè questa ricetta è registrata, sono attualmente a Londra, vi racconterò al mio ritorno della cena di ieri sera al ristorante dello chef Bruno Barbieri, il Cotidie.
Spero ci abbiano trattato bene. Sono fiduciosa.
Le patate non sono mai abbastanza, calcolatene 200 g a persona.
I peperoncini freschi li conservo sott'olio così mi durano nel frigorifero per mesi e li utilizzo interi.

-ricetta-
patate a pasta gialla, compatte
1 peperoncino piccante
1 spicchio di aglio
prezzemolo
sale aromatico
olio evo

Scaldo un velo d'olio in una padella, ne uso una rivestita in ceramica, grande invenzione.
Metto il peperoncino e l'aglio schiacciato e li faccio insaporire senza che brucino, poi butto le patate che ho pelato, lavato e asciugato e tagliato a tocchi.
Le faccio dorare e rivestire di condimento, poi scuoto ogni tanto la padella portandole a cottura.
Solo alla fine elimino l'aglio e aggiungo il sale.
Le trasferisco, scolandole dal velo d'olio residuo, in una terrina e le spolvero con un po' di prezzemolo tritato.

2 commenti:

gwendy ha detto...

W le patate!!!Anch'io qualche volta le faccio in padella,specialmente l'estate,quando accendere il forno è una vera follia!!!

Jo ha detto...

hai ragionissima Gwendy, soprattutto quando fa caldo, ma anche quando non vuoi consumare energia.....e vengono ottime ugualmente!
:))

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...