martedì 18 ottobre 2016

Cavolo cappuccio al cartoccio con lardo

Ci avete mai pensato ad arrostire il cappuccio a spicchi?
Vi posso assicurare che è un contorno sopraffino. 
E poi è una ricetta che si fa da sola, una volta preparata la teglia si può anche scordarsela per un'ora, mentre cuoce nel forno.
Pochi ingredienti, poca spesa, grande resa e grande apprezzamento per questo contorno da accompagnare a carni di pregio come un filetto di manzo allo chèvre.
Un cavolo di circa un chilogrammo può soddisfare 12 commensali, oppure 6/8 se si fanno spicchi più grandi.
Ricetta perfetta per queste giornate che cominciano a richiedere comfort food. 

-ricetta-
1 kg cavolo cappuccio
aglio in polvere
sale, pepe
olio evo
12 fette di lardo
Elimino parte del torsolo dal fondo del cappuccio, lo divido a metà e poi con cautela ricavo spicchi uguali, 6 o 4 per ogni metà. 
In una boule mescolo un cucchiaino di aglio in polvere, sale e pepe e olio. 
Prima di metterli nella tortiera li passo per 4' alla massima potenza nel microonde con un goccio di acqua e una spolverata di sale. Dopodiché vanno scolati e passati nel miscuglio preparato, e avvolti in una fetta di lardo.
Rivesto una grande tortiera con cartaforno, ci metto gli spicchi del cappuccio a raggiera e poi sigillo il cartoccio con un altro foglio di cartaforno, arrotolandolo bene sul bordo.
Pongo la tortiera in forno a 180 per circa 60'.
Infine lascio riposare senza aprire il cartoccio per altri 15' prima di servire.

2 commenti:

Paola Baronio ha detto...

ma sembra davvero ottimo...lo proverò sicuramente

Jo ha detto...

Ha stupito anche me e chi lo ha potuto assaggiare! Provalo Paola.
Ciao!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...