domenica 27 gennaio 2013

Torta light con panettone


Com'è ormai consuetudine la domenica posto la ricetta di un dolce.
Ho già pubblicato ricette per recuperare panettone avanzato, i "tortini con cioccolato bianco" secondo la ricetta di Claudio Sadler e "l'altro panettone". Se vi ho incuriosito o vi sono sfuggiti, nel cerca ricette trovate tutto.
Ma non basta mai, sono obbligata a variare, le cene di degustazione me lo impongono, ho abituato troppo bene i miei ospiti a ricette sempre diverse.
E stavolta sto sul più semplice possibile, panettone avanzato, uova, zucchero e fecola, latte e rum per bagnare. Una ricetta decisamente più light rispetto alle altre, niente burro e cioccolato, infatti ne esce una tortina bassa ma piena di sapore.
Ottima idea quella di cuocerla in porzioni singole come piccoli panettoncini ricomposti.
Da gustare con vini passiti, lascio a voi la scelta su quello che più vi aggrada, a me non piacciono molto.
Unico consiglio... usate un panettone buono, approfittate delle offerte di questi giorni in cui svendono i panettoni per la prossima festa di San Biagio, quando la tradizione raccomanda di consumare panettone per proteggersi la gola da malattie.
Per ottenere il panettone raffermo, lasciatene due fette all'aria per un giorno.
Metto le dosi per 8 formine, facilmente dimezzabili per 4/6 persone se si cuoce in uno stampo da 22 cm.

-ricetta-
400 g panettone un po' raffermo
6 uova
100 g zucchero
100 g fecola
100 ml rum
100 ml latte
limone, sale
burro e zucchero per gli stampini

Taglio il panettone a dadini piccoli, lo trasferisco in una ciotola e lo bagno col latte e rum.
Lo lascio in infusione e nel frattempo sbatto i tuorli con lo zucchero sino a che non ottengo una crema soffice in cui stempero la fecola e mescolo bene per inglobarla.
Incorporo a questo composto il panettone e un pizzico di sale.
A parte monto gli albumi con due gocce di succo di limone e quando sono diventati una neve ferma li incorporo delicatamente all'altro composto.
Spennello lo stampo o gli stampini da budino (se voglio fare monoporzioni) con il burro fuso e li spolvero di zucchero, poi verso il composto lasciando un paio di cm dal bordo.
Appoggio tutti gli stampini su una placca e inforno, in forno già portato a 200°, per circa un quarto d'ora, anche 25' dipende dal forno.
Sformo la torta/i tortini solo quando sono tiepidi e li metto tutti in un piatto da portata spolverati appena di zucchero a velo.

3 commenti:

Anna ha detto...

Molto carino il tuo blog! SOno un tua nuova follower! Se ti va, passa da me, mi farebbe molto piacere!
Mi trovi qui:
http://ildiariodellamiacucina.blogspot.it/

e qui:
http://letortedianna.blogspot.it/

Ti aspetto ;)

muffins ha detto...

Se dici che è light mi fido di te, comunque sembra davvero buonissima. Complimenti!

Jo ha detto...

@Anna, grazie!
sei molto gentile, passo subito a vedere il tuo, ho sempre così poco tempo per gironzolare sul web!
Hugs!

@Muffins... già il panettone light non lo è, però senza aggiunta di burro e cioccolato, come nelle precedenti ricette in cui l' ho rimaneggiato, è decisamente più leggera.
Ciao e buon lunedì! :-*

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...