lunedì 29 febbraio 2016

Clafoutis salato di pollo e patate con erbe e curcuma

Come festeggiare questo giorno che si propone solo ogni quattro anni? Ci vuole una ricetta super come questa.
Quando facciamo le nostre degustazioni serie, e per serie intendo veri tour de force ai quali partecipano solo sommelier e dove oltre che a bere si parla e si discute di quello che si sta bevendo, uno dei maggiori problemi è la ricerca dell'abbinamento perfetto.
Che a parole sembra facile... ma ci vuole poco a sbagliare e a non trovare la giusta concordanza cibo-vino.
La degustazione in questione, la numero 13 o 14, non ricordo bene, della serie pressoché infinita sui vini di Borgogna, prevedeva la zona di Puligny Montrachet, forse l'area più vocata dell'intera regione per i vini bianchi, che sono sempre a base di Chardonnay.
Che secondo servire dopo una serie di antipasti e una succulenta lasagna di verdure?
Ci voleva qualcosa di gentile, certo non una carne rossa, il pollo era perfetto.
Sono stata fortunata perché su Cucina Moderna ho catturato l'idea di questo clafoutis, nel quale ho modificato le erbe aromatiche dell'appareil. Una versione chic di un piatto classico: il petto di pollo con patate al forno.
Un successo, il pollo rimane succulento e morbido e molto saporito. Se poi volete esagerare preparate piccole pirofile individuali. Io non ho potuto per motivi di spazio in forno, avendone preparate 14 porzioni.
Dosi per 6

-ricetta-
350 g filetti di pollo
350 g patate
60 g farina
4 uova
200 ml panna
50 ml latte
prezzemolo, basilico, timo e erba cipollina
1 cucchiaio di curcuma
10 + 10 g burro
sale e pepe
Pelo le patate, le lavo e le taglio a spicchi o a quarti, poi le sbianchisco per 5' in acqua bollente salata.
Le scolo e le faccio intiepidire mentre in una padella sciolgo 10 g di burro e ci rosolo i filetti di pollo divisi in due-tre pezzi per circa 3'.
Ungo una pirofila col resto del burro. Pulisco le erbe aromatiche e le trito finemente.
In una ciotola mescolo le uova con panna e latte, con la frusta incorporo la farina e la curcuma, regolo di sale e pepe.
Distribuisco nella pirofila il pollo e le patate, spolvero con abbondante trito di erbe aromatiche e ricopro con la pastella preparata.
Faccio cuocere in forno caldo a 190° per circa 20' e servo dopo un riposo di 5', perché deve rimanere morbido.
Come potevo omettere la foto della magnifica serie? Gli chardonnay di Bourgogne sono i vini a base di questo vitigno internazionale miei preferiti in assoluto.





3 commenti:

Mammalorita ha detto...

complimenti un piatto davvero molto buono !!!

Maristella Maltinti ha detto...

Deve essere favolosi! Buona settimana anche a te

Jo ha detto...

Grazie ragazze, Mammalorita e Maristella. Siete sempre molto gentili.
Ammetto che la ricetta è piaciuta molto. E credo che la terrò da conto per quando si è in molti a tavola.
Mentre ero in montagna ne ho sperimentato una nuovissima, sempre a base di petti di poillo.
A breve la pubblicherò.
Vi auguro una serena settimana...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...