domenica 7 febbraio 2016

Tortine di ananas rovesciate

Buona prima domenica di febbraio. Gennaio è volato via in un soffio. Finalmente piove un pochino, il che vuol dire che in montagna nevica, e per fortuna, altrimenti la nostra imminente settimana bianca si trasformerebbe solo in incontri goderecci tra amici e visite a cantine dell'Alto Adige. Il fiume è sotto, ma sotto forte, i livelli più bassi mai registrati. Peccato che per aumentarne la portata dovrebbe piovere fitto oltre un mese. Se così malauguratamente dovesse essere, povera me. Un po' d'acqua d'accordo, ma troppa mi darebbe molto fastidio. In ogni caso vi auguro una buona domenica sotto l'acqua.
Siamo in pieno carnevale e io cucino chiacchiere a dosi industriali. Ma mica posso sempre mettere ricette di quei fantastici dolcetti, anche se sperimento sempre nuovi impasti.
Anni fa, tantissimi, quand'ero appena sposata, il che vuol dire che sono trascorsi oltre sei lustri, la torta rovesciata con le fette di ananas e le ciliegie candite al centro delle fette era uno dei dolci che ripetevo più di frequente.
Adesso in rete non si fa altro che vedere tutorial di mini tortine fatte allo stesso modo.
Allora ho rispolverato la mia vecchia ricetta, che come impasto è la stessa che uso da sempre per la torta di mele capovolta, e mi sono fatta la mia versione.
Che ora vi propongo, è un dolce monoporzione molto carino, semplice ma gustoso.
In più sapete che vi dico? in assenza delle ciliegie candite ho usato ciliegie che avrebbero dovuto essere conservate in mostarda, ma che erano talmente dolci da sembrare semplicemente candite.
Dosi per 8 tortine

-ricetta-
140 g zucchero
100 g fecola
80 g farina
80 g burro
2 uova
1 scatola di ananas sciroppato al naturale
8 ciliegie sciroppate
1 limone non trattato
1 bustina di lievito
sale
burro e caramello
Apro la lattina dell'ananas e lo scolo, lasciando che le fette asciughino all'aria. Conservo un po' del liquido di conserva.
In una ciotola monto con le fruste il burro morbido con lo zucchero, poi aggiungo i tuorli e monto ancora. Quindi verso la farina e la fecola setacciate col lievito e un pizzico di sale.
Aggiungo la scorza e il succo di mezzo limone e un po' di succo di ananas, in tutto 60 ml dei due.
Monto in un altro contenitore gli albumi a neve e li incorporo delicatamente all'impasto.
Imburro molto bene uno stampo da 6 muffins grandi e due stampini aggiuntivi, verso sul fondo un cucchiaio di caramello, io ho la mia pusher personale che me lo fornisce (grazie Ester!) e poi metto una fetta di ananas e una ciliegia nel buco al centro.
Sopra doso l'impasto e picchio un po' lo stampo sul piano per riempire tutti gli spazi.
Nel frattempo ho portato il forno a 180°, metto lo stampo al suo interno e cuocio per circa 30', o sino a che la superficie delle tortine è dorata.
Estraggo lo stampo dal forno, lascio che le tortine riposino per 10', poi con un coltello le stacco dalle pareti, appoggio un vassoio e capovolgo. Così mi ritrovo le tortine già pronte da portare in tavola.
Belle e buone, sofficissime.


2 commenti:

Paola Baronio ha detto...

gnam, davvero golose queste tortine!!

Jo ha detto...

Sei gentile Paola. Sono veramente buone e anche molto carine.
Ciao e buona settimana.
JO

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...