giovedì 19 maggio 2016

Zucchini fritters

Questa ricetta la dedico a Donatella, l'amica scrittrice che ha finalmente completato la sua trilogia Il fato degli dei che chissà quando avremo la fortuna di leggere al completo. Con tutte le schifezze che pubblicano, dà fastidio vedere che quelli bravi restano al palo. Oramai, al giorno d'oggi, non è più richiesto di saper scrivere bene storie coinvolgenti, più spazzatura si scrive e con una sintassi da far rizzare i capelli, più si attira l'attenzione delle case editrici.
Lei è, se possibile, ancora più curiosa di me e scova sul web di tutto e di più e spesso mi mette link, su facebook, a ricette facili e veloci.
Come queste frittelle. Adesso cominciano ad esserci le zucchine vere, quelle di orto che quando iniziano a produrre chi le ferma più. Sono le più dolci e versatili.
Basta grattugiarne qualcuna, di medio piccole dimensioni, lasciarle spurgare parte dell'acqua sotto sale e poi mescolarle a pochi ingredienti e friggerle.
Un secondo vegetariano, o un contorno. Le frittelle di verdura sono buone calde o fredde, anche il giorno dopo.
Quanto a quello con cui aromatizzarle scegliete quello che vi piace di più. C'è chi mette aglio schiacciato e prezzemolo, io ne ho usato di disidratato e leggermente salato e poi ho messo curcuma e ho grattugiato anche una piccolissima cipolla. Anche il formaggio può cambiare, reggiano o padano, pecorino, emmental, cheddar.
Un trucchetto per avere la giusta consistenza del composto: calcolate le uova in base al numero delle zucchine, che devono pesare sui 150 g massimo ciascuna. Sempre uno in meno delle zucchine.
Se non trovate la farina autolievitante usatene una 00 e aggiungete un cucchiaino di lievito per salati o di bicarbonato.
Con queste dosi se ne friggono circa 30 pezzi.

-ricetta-
5 zucchini, circa 600/700 g
1 cipolla, 60 g
60 g formaggio grattugiato
4 uova
3 cucchiai colmi di farina con lievito
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino di aglio disidratato
olio evo
sale, pepe
Lavo, spunto e passo alla grattugia a fori grossi le zucchine, le salo e le lascio riposare 30' prima di strizzarle bene per eliminare l'acqua.
Intanto grattugio anche la cipolla e sbatto leggermente le uova in una boule. Le condisco con l'aglio, la curcuma e un po' di pepe, poi aggiungo zucchine e cipolla, formaggio e farina. Mescolo per amalgamare e faccio riposare 10'. L'impasto non deve essere troppo asciutto, ma piuttosto liquido.
Intanto scaldo in una padella un po' di olio evo, non troppo perché le zucchine devono bagnarsi senza essere sommerse. Uso olio extravergine perché sono fritti di verdura e quindi il suo sapore non disturba.
Quando è ben caldo metto l'impasto a piccole cucchiaiate, lascio dorare da un lato poi le giro e faccio dorare anche l'altro. Proseguo sino a terminare tutto. Le scolo via via su carta da cucina.
Le servo da sole, come aperitivo, come contorno, come secondo goloso.



1 commento:

Paola Baronio ha detto...

golosissime
sperando di farti un piacere
http://babbiland.blogspot.it/2016/05/20-maggio-2016-prendo-un-giorno-di.html

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...