martedì 26 marzo 2013

Tagliatelle caserecce salsiccia e carciofi


Siamo entrati nella settimana pasquale, posso suggerirvi una bella teglia di pasta dai sapori delicati, che potete preparare con un certo anticipo per poi riscaldarla pochi minuti prima di portarla in tavola?
I carciofi sono ancora nel pieno della loro stagionalità, la salsiccia mantovana si trova sempre, potete indifferentemente scegliere pasta all'uovo secca o fresca, se poi avete voglia e tempo per farvela da voi in casa, tanto meglio!
Io ho usato pasta secca, perdonate la scappatoia ma quando mi ritrovo a cucinare, in una mattina, dall'amuse-bouche sino al dessert, le scorciatoie sono ben gradite.
Di sicuro con queste dosi potete soddisfare l'appetito di 12 persone. Ovvio che potete dimezzarle o ridurle a un terzo, non è difficile calcolare le proporzioni.
Dico qualcosa sulla cottura dei carciofi. Li ho sbollentati e poi conditi con olio evo, questa volta non li ho saltati in padella, ho preferito lasciarli nature con tutto il loro sapore non condizionato da soffritto o rosolatura. E' un gusto mio, se li preferite trifolati fate pure.
La salsiccia l'ho rosolata in un fondo di burro chiarificato tanto per darle un filo di sapore e di grassezza in più.
Nella teglia ho inframezzato carciofi e salsiccia con fettine di formaggio Latteria poco stagionato, che non ha cambiato molto il sapore dell'insieme come ha sottolineato la nostra amica Yuki, tutti i sapori erano distintamente percepibili.
Dosi per 12

800 g caserecce all'uovo
6 carciofi
3 salsicce mantovane
150 g formaggio latteria
100 g parmigiano grattugiato
50 ml vino bianco
1 limone
50 g burro chiarificato
20 g burro
olio evo
sale, pepe

Pulisco i carciofi e dopo averli affettati sottili li metto in una bacinella con acqua e succo di limone.
Quindi li scotto in acqua bollente salata per pochi minuti finchè non sono al dente, li scolo e li faccio intiepidire prima di condirli con due cucchiai di olio extravergine.
Rosolo la salsiccia spellata nel burro chiarificato, la sfumo col vino bianco e alla fine la condisco con poco pepe nero macinato fresco.
Mi preparo una grande teglia rivestita di cartaforno imburrata e il latteria tagliato a fettine sottili.
Lesso al dente la pasta e ne trasferisco la metà sulla teglia stendendola in uno strato uniforme che condisco con un po' di salsiccia, alcune fettine di latteria e con i carciofi. Spolvero di formaggio grattugiato prima di fare un nuovo strato di pasta e condirla con salsiccia, carciofi, latteria e grattugiato.
Termino con qualche fiocchetto di burro e copro con alluminio.
Venti minuti prima di portarla in tavola la metto in forno caldo a 180° e la faccio scaldare bene, poi la taglio in tranci e la servo subito.

4 commenti:

Anna ha detto...

ciao cara! :)
hai un premio che ti aspetta sul mio blog :)

http://ildiariodellamiacucina.blogspot.it/2013/03/very-inspiring-blogger-award-2013.html

Anna ha detto...

ciao cara! :)
hai un premio che ti aspetta sul mio blog :)

http://ildiariodellamiacucina.blogspot.it/2013/03/very-inspiring-blogger-award-2013.html

Angela Alvaro ha detto...

che ricetta invitante:) non vedo l'ora di farla;) ti seguo con piacere, fallo anche tu se ti va;)

http://dolci5stelle.blogspot.it/

Jo ha detto...

grazie mille Angela, passo da te domattina! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...