mercoledì 20 agosto 2014

Taboulé di boulgur e quinoa

Un primo piatto freschissimo, la voglia di piatti estivi non cede al maltempo, anche se le temperature non sono mai eccessive. E continua a piovere tantissimo, troppo.
Invece che con la solita semola da couscous ho realizzato un taboulé con chicchi misti di quinoa e grano spezzato, ossia il boulgur.
Si trovano in commercio confezioni miste da 250 g che cuociono in soli 10'.
Il tempo sufficiente per preparare il condimento, che dev'essere abbondante, e un saporito piatto unico vegetariano è pronto, magari lo si cucina la mattina presto e dopo un adeguato riposo è pronto per pranzo o per cena.
Insalata di cereali tipica di tutta l'area nord-africana, solitamente viene insaporita da molta menta e succo di limone.
Dosi per 6

-ricetta-
250 g quinoa-boulgur
3 pomodori maturi
1 limone succoso e non trattato
1 mazzetto di foglie di menta
basilico
olio evo
sale
Metto a scaldare una pentola con abbondante acqua che salo al bollore. Quindi ci lesso i cereali per 10', li scolo e li allargo in un grande piatto per farli raffreddare.
Nel frattempo trito i pomodori, se so che non piace la buccia li sbollento e la elimino, e li metto in una boule con il succo di limone, la menta e il basilico a striscioline, un buon giro d'olio, una presa di sale e parte della buccia del limone grattugiata.
Mescolo e lascio insaporire finché i cereali sono freddi, quindi li aggiungo e conservo il taboulé al fresco sino al momento di servirlo.

2 commenti:

An Lullaby ha detto...

MI ispira moltissimo!! Ho comprato il bulgur già da un po', ma ancora non l'ho mai assaggiato...ora che vedo il tuo piatto mi è decisamente venuta voglia di aprire quel pacchetto ;)

Jo ha detto...

Provalo An, il boulgur ha una consistenza fantastica, tutta diversa dal cous cous.
Buon esperimento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...