giovedì 23 giugno 2016

Tomato relish, salsa agrodolce, al microonde

Suggerimento e ricetta da fare con pomodori di orto, ben maturi saporiti e profumati, adesso che cominciano a maturare.
Il fatto che si possa fare al microonde è comodo e permette di non sporcare molto.
Poi si conserva sino ad un anno, ovviamente una volta aperto il vasetto va conservato in frigorifero.
Il suo uso è versatile, su carne, pesce, uova. O con una bella ciotola di nachos o snack di mais da intingere.
Sembra un ketchup ma più speziato, lo si potrebbe considerare un chutney. Di sicuro fatto in casa è meglio.
Conoscendo la provenienza dei pomodori e usando ingredienti e spezie scelti da noi si potrà decidere se farla più o meno piccante, dipende dal tipo di curry che useremo.
Vista la mia prolungata assenza da Londra, dove solitamente provvedo a fare le mie scorte di curry, mi sono dovuta organizzare e ora ho il mio fornitore ufficiale, anzi sono due, uno cingalese e uno egiziano. Le loro polveri sono assolutamente fantastiche. Però anche per voi adesso non sarà difficile reperirne di non industriali; sempre più di frequente si vedono negozietti di prodotti esotici: guardate bene sui loro scaffali, troverete un vasto assortimento di spezie 'originali' e semole, couscous, bulgur ecc. ecc.
In circa mezz'ora è tutto fatto.
Dosi per 3 vasetti da 350 cad.

-ricetta-
800 g pomodori maturi
2 cipolle a pezzi
250 ml aceto bianco
270 g zucchero semolato
2 cucchiaini curry in polvere
2 cucchiaini senape di Digione (forte)
2 cucchiaini sale
35 g maizena
30 ml acqua fredda
Taglio i pomodori lavati ed asciugati in quarti o a metà, dipende dal formato e dal tipo, se sono cuore di bue oppure perini. Comunque di grande formato.
Elimino parte dei semi e li metto in una ciotola in vetro assieme alle spezie, alle cipolle a tocchi, a zucchero e aceto. Copro con pellicola e faccio cuocere nel microonde alla massima potenza (800 watt) per 10'.
Poi estraggo dal forno ed elimino le pellicine dei pomodori.
Rimetto il recipiente in forno, ma questa volta scoperto, e faccio cuocere, sempre a circa 800W, per ancora 10'.
Poi stempero la maizena nell'acqua fredda e l'aggiungo al resto, rimettendo in forno per ancora 6', sempre senza pellicola.
Quindi lascio che riposi per 5' nel microonde, poi trasferisco tutto in un contenitore e frullo con la frusta a immersione.
Travaso la salsa ancora calda in vasetti di vetro ben asciutti e puliti, e tappo. Tranquilli che la maizena farà il suo lavoro di addensante, una volta fredda la salsa è morbida e vellutata.
Si conserva per 12 mesi.

2 commenti:

Maristella Maltinti ha detto...

Ciao buon inizio settimana :-)

Jo ha detto...

Ciao Maristella... non so come tu faccia anche a passare per lasciare un saluto nel blog.
Ricambio, ma io proprio non riesco a trovare il tempo per stare sul web, tanto che ti rispondo solo ora.
Forse cucino troppo??!! O.o
Non mi resta che augurarti un buon fine settimana! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...