domenica 8 gennaio 2012

Insalata di farro

Un buffet per 30 ragazzi. Mi capita sovente di dovermene occupare ultimamente, i diciotto anni si avvicinano per la maggior parte dei figli dei nostri amici.
Per esperienza diretta inutile mettere in tavola grandi prelibatezze, loro si accontentano di pizza (homemade), patatine, tortillas e salsine, tramezzini e al massimo, se come nel caso odierno sono piuttosto alternativi e salutisti, una bella ciotola ricolma di farro in insalata. Più frutta assortita e tante bevande.
Sebbene la stagione non sia troppo indicata abbiamo optato per una sangrìa, nella speranza di contenere la quota alcoolica il più possibile.
Della diluizione se ne occupa il consorte, in modo che sia spiritosa quanto basta.
Ma torniamo al farro in insalata, scartato il pesce come condimento, ho ripiegato su zucchine, melanzane, pomodorini, cipollotti, olive taggiasche denocciolate e alici sott'olio per dare un po' di sprint.
Il tutto condito da una citronette e da basilico fresco.
Le alici sceglietele stese, che siano carnose e poco salate, spendere qualcosa in più conviene sempre con certe materie prime.
Preparate l'insalata con qualche ora di anticipo così che i sapori si fondano assieme.
Queste dosi valgono per un buffet, se invece la preparate come primo piatto calcolate 40/50 g di farro a persona, ma lasciate abbondante il condimento.

-ricetta-
1 confezione di farro a cottura rapida da 500 g
2 zucchine
2 melanzane lunghe
1 vaschetta da 300 g di pomodori datterini
2 cipollotti rossi di Tropea
1 barattolo di olive taggiasche denocciolate da 280 g
1 vasetto di alici sott'olio da 100 g
olio evo, sale, lime, limone, basilico

Faccio cuocere il farro in una pentola di acqua bollente e salata. Lo scolo e lo stendo a raffreddare su un largo vassoio condito da un filo di olio evo.
Preparo le zucchine ricavando una dadolata dalla sola parte verde, affetto le melanzane e ne ricavo dadini di 1x1 cm.
Prendo una padella, metto un filo di olio evo e quando è caldo ci faccio saltare velocemente le zucchine, le spolvero con un po' di sale e le tolgo al dente.
Nella stessa padella rimetto un filo di olio e quando è molto caldo metto le melanzane, scuoto e faccio rosolare bene poi salo e spengo.
Taglio a dadini i datterini, pelo e trito i cipollotti.
Sgocciolo dall'olio di conservazione olive e alici, taglio queste ultime a pezzetti.
A questo punto il farro dovrebbe essere freddo.
Prendo un contenitore capiente e ci metto le verdure, le olive e le alici e il basilico spezzettato.
Preparo la citronette spremendo mezzo lime e mezzo limone, aggiungo un pizzico di sale e emulsiono per farlo sciogliere prima di aggiungere olio evo.
Verso il condimento sulle verdure, mescolo molto bene e dopo 10' aggiungo il farro rigirando perchè si amalgami il tutto.
Copro con pellicola e tengo al fresco, prima di servirlo lo porto a temperatura ambiente per mezz'ora.

2 commenti:

Donaflor ha detto...

E questa insalata di farro...? Dev'essere propria buona, mi segno la ricetta.
Ciaooo

Jo ha detto...

Donaflor, al posto delle taggiasche usa delle baresane al forno o delle celline, verrà stupendamente bene!
:)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...