domenica 30 settembre 2012

Risotto con sedano e salsiccia piccante


Ieri, nel tardo pomeriggio, abbiamo festeggiato il cinquantesimo compleanno di un'amica facendo una poetica gita in battello sul fiume.
Era l'imbrunire e il tempo non è stato affatto clemente, violenti acquazzoni ci hanno fatto compagnia per tutti i 90 minuti.
Ma eravamo comunque al coperto e in buona compagnia.
Una volta sbarcati pioveva così forte che ci siamo trovati nella necessità di improvvisare un riparo per il brindisi e relativo spuntino, previsto all'aperto.
Dove accogliere 20 persone e una frotta di piccoli? nel nostro garage. Fine della poesia, largo alla praticità!
Abbiamo allestito di gran fretta un tavolone che si è subito ricoperto di leccornie varie.
Al termine del 'rinfresco', freschetto in ogni senso, siamo rimasti con un amico che era venuto a farci visita da Milano e che, suo malgrado, ha partecipato ai festeggiamenti.
Io, che non ho fatto che correre su e giù dalle scale per prendere bibite o vino dal frigorifero, non avevo praticamente toccato cibo, salvo una deliziosa salsina di peperoncini piccanti e mele (ricetta prontamente annotata e che provvederò a rifare appena possibile) servita con pecorino sardo e dell'ottimo salame nostrano.
Perciò dopo aver salutato i festanti mi sono messa al lavoro, erano ormai le 21.30, per fare almeno un risotto, con la scusa di tappare il buco di appetito (mio) e per poter stappare la bottiglia di Crémant de Limoux, un metodo classico prodotto nel Sud della Francia a base di Chardonnay, Pinot Noir e Chenin che ci ha portato l'amico Daniboy.

Solo che non avevo molto in frigorifero, quindi ho inventato questo accostamento.
La salsiccia era avanzata dalle piadine ripiene, un tipo saporitissimo perchè conciata con peperoncino e semi di finocchio.
Il brodo vegetale l'ho preparato intanto che si svolgeva il buffet, prevedendo la mia voglia.
La mantecatura a fine cottura l'ho fatta con un briciolame di scagliette di pecorino avanzate dal buffet.

Auguro a tutti una buonissima domenica! Oggi festeggeremo, in ritardo di dieci giorni, il 40° compleanno dell'amico Max.Ca... quanti compleanni in decade 2 quest'anno! Scappo in cucina...

-ricetta-
400 g riso Rosa Marchetti
1 cipolla piccola
3 gambi di sedano verde con tutte le foglie
150 g salsiccia piccante
brodo vegetale
olio evo
vino bianco

Pulisco e trito la cipolla, lavo e affetto sottile il sedano.
Nella pentola da risotti scaldo un velo di olio evo e ci soffriggo le verdure, intanto spello e sbriciolo la salsiccia che metto a rosolare nel soffritto, quindi aggiungo il riso, lo faccio tostare e poi lo sfumo con un goccio di vino bianco.
Continuo la cottura mettendo il brodo a mestoli, e quando è cotto sciolgo il formaggio, mantecando e tenendo coperta la pentola per 3'.
Porto in tavola con il mio solito pepe.

1 commento:

Dory_Mary ha detto...

che bontà,io adoro i risotti è il tuo è fantastico!complimenti!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...