lunedì 29 ottobre 2012

Crunch al cioccolato e frutta secca


La genesi di questi dolcetti è parecchio curiosa.
Stavo chiacchierando sul faccialibro con un'amica di Caserta, valida scrittrice in attesa di trovare qualcuno di 'intelligente' che pubblichi i suoi bellissimi romanzi e racconti. Per ora Donatella (Perullo) riceve premi e riconoscimenti in rete, su appositi siti come ioscrittore.blogspot.it, eppure meriterebbe di essere pubblicata, i suoi scritti sono molto migliori di tanti libri (spazzatura) che si trovano in libreria.
Lei scrive un genere per me un po' ostico, il fantasy, ma lo completa con cenni storici e leggende celtiche e scrive così bene che ha catturato anche me.
Dunque, ad un certo punto condivide la foto di questa ricetta di Crunch cups, che attira subito la mia attenzione e per scherzare le scrivo che l'avrei replicata quanto prima.
Dedico ovviamente a lei e a un nostro comune amico che è la personificazione della sweetness,  ma anche a mio fratello che compie gli anni oggi, queste mini bombe caloriche.
Le dosi erano in cups e square (per il cioccolato) e dopo una rapida ricognizione in rete ho trovato come convertirli all'europea, c'era un fantomatico burro di mandorle che ho sostituito con quello di arachidi, dell'olio di cocco al cui posto ho messo un profumato olio di pistacchi.
Poi al cocco grattugiato ho mischiato anche un po' di riso soffiato.
Come frutta secca ho usato noci, nocciole, pinoli e arachidi.
Avevo in dispensa dell'ottimo miele neozelandese denso, quasi cristallizzato.
Nell'insieme mi sembra che siano venuti discretamente, ora stanno riposando e rapprendendosi in frigorifero.
Intanto scrivo le dosi per 12 dolcetti che ho messo in stampi da muffin, più un po' che ho messo in uno stampo a mo' di tavoletta.

-ricetta-
210 g frutta secca mista
150 g cioccolato fondente al 75%
60 g burro arachidi
40 g olio mandorle, o pistacchi, o cocco
40 g miele
30 g cocco disidratato
30 g riso soffiato


Sciolgo a bagnomaria il cioccolato, e sempre a calore moderatissimo aggiungo il miele, il burro d'arachidi e l'olio.
Mescolo a questo composto cremoso la frutta secca spezzettata, il cocco e il riso.
Verso il composto a cucchiaiate negli stampi appena unti di olio di pistacchi, copro con pellicola e metto a rapprendere in frigorifero.
Se non si consumano tutti subito, una volta compattati basta conservarli su vassoietti chiusi in buste di acetato, al fresco.


Potrebbero essere una bella idea per i dolcetti di Halloween.


2 commenti:

Dory_Mary ha detto...

troppo buoni,bravissima una buona ricetta!!!Complimenti davvero!

Jo ha detto...

Dory, grazie a te! sei tu troppo buona...
in effetti sono buoni quanto calorici!
Baci

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...