domenica 21 ottobre 2012

Semifreddo di kiwi


C'è sempre una valida scusa per ritrovarsi a pranzo tra amici, questa volta tocca a un altro Max, il primo per anzianità del gruppo dei Massimi, anche se è giovane perchè compie 55 anni e li porta bene assai, non ha un chilo di troppo, caso mai è fin troppo magro.
Lo festeggeremo in famiglia, col tempo che ci assiste regalandoci tiepide giornate ottobrine, soprattutto asciutte, in modo che si può piacevolmente godere della terrazza.
Ho previsto un doppio dessert perchè sua moglie ha un'intolleranza alle pere ma la torta con le castagne, le pere e il cioccolato vorrei farla ugualmente.
In abbinata mi è sembrato carino aggiungere un dessert al cucchiaio, che potevo agevolmente preparare prima, con una buona dose di vitamina C che ci sta sempre bene, in autunno, per prevenire i mali stagionali, un dolce che potrà mangiare anche mio marito, che in questi giorni sta ristrutturando 'la salle à manger'...
Questo modo di dire mi fa ricordare con affetto Enrico, un amico di famiglia che, ogni qualvolta aveva a che fare col dentista, diceva che stava sistemando la salle à manger, riferendosi alle cure odontoiatriche.
Come per quelli alle creme anche per i semifreddi alla frutta è consigliabile preparare uno sciroppo di zucchero da unire ai tuorli, per poi pastorizzarli a bagno maria e infine riunirli al passato di frutta e alla panna montata.
Così si otterranno la leggerezza e la vaporosità necessarie al semifreddo.
Questo è di una delicatezza particolare, con la crema di uova unita al passato di frutta.
Per mia comodità realizzerò una mattonella invece che singole porzioni. Una volta sformata la taglio a fette che decoro con fettine di kiwi.
Dosi per 6

-ricetta-
250 g polpa kiwi frullata
120 g zucchero + 80 g acqua
250 ml panna fresca
2 tuorli

Preparo lo sciroppo scaldandolo a 120°, quand'è pronto lo verso suoi tuorli e mescolo molto velocemente con le fruste elettriche per raffreddarlo un pochino.
Appoggio la boule direttamente su una pentolina contemente acqua calda e riscaldo a fiamma bassissima, a bagnomaria, continuando a mescolare con le fruste per 10', ottenendo una crema gonfia di consistenza cremosa.
Tolgo dal fuoco, la faccio intiepidire e incorporo la polpa di kiwi.
Monto la panna fermissima e la mescolo alla crema con delicatezza.
Trasferisco in uno stampo rettangolare da plum o in stampini individuali e metto nel congelatore.
Sformo, metto nei piattini e decoro con fettine di kiwi.  

2 commenti:

Dory_Mary ha detto...

che meraviglia....non lo mai provato!Grazie per la bella ricetta e complimenti ancora!!

Jo ha detto...

grazissime Dory... provalo, è andato a ruba!
sei sempre troppo gentile! :-*

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...