lunedì 31 dicembre 2012

Mattonella al salmone e formaggio


E' arrivato l'atteso ultimo giorno dell'anno.
Ogni anno si spera che quello futuro sia migliore, convinti che il peggio lo si sia già visto, ammetto che per la mia famiglia questo non è stato uno dei migliori, quindi non posso che riporre massima fiducia nel prossimo, augurandomi che sia più tranquillo. Abbiamo già dato, grazie!
Stasera sovvertiamo l'abitudine, instaurata da anni, di recarci a Castione della Presolana a casa dei nostri  cari amici Gina e Dani.
Rimarremo a casa nostra e ci faranno compagnia alcuni amici locali.
Non cucinerò una cena pantagruelica, nessuno di noi ha più lo stomaco e le forze necessarie ad abbuffarsi, quindi apriremo con tartine al salmone, paté di vitello e una mousse di foie gras con l'immancabile insalata russa, stavolta fatta con patate viola.
Per proseguire con un risotto al Prosecco e mazzancolle cui farà seguito il tradizionale cotechino/zampone con lenticchie e un gratin di cardi.
Pausa con un sorbetto ai kiwi per pulire la bocca e far passare un po' di tempo, poi un po' di formaggio e una gran macedonia prima della Vasilopita, il dolce del buon augurio tipico greco.
E dopo la mezzanotte ancora un cucchiaio di lenticchie e chicchi d'uva... più di così non so che fare per ingraziarmi il 2013!
Nelle ultime settimane ho troppe volte ripetuto le piadine al salmone perciò oggi ho preparato una mattonella con pane al latte decorandola per la festa con chicchi di melagrana e kiwi.
La taglierò a triangoli solo dopo che ha riposato qualche ora, compattandosi un po'.
Ho usato salmone selvaggio affumicato, lo si riconosce dal colore molto vivo e dal sapore delicatissimo.

-ricetta-
1 confezione di pane al latte a fetta lunga
200 g salmone selvaggio affumicato
100 g robiola
100 g crescenza
100 g caprino
erba cipollina o il verde di alcuni cipollotti tritati
patè di olive
1 lime o limone
2 kiwi e chicchi di melagrana


In una boule mescolo i 3 formaggi con poco succo di lime e l'erba cipollina tritata.
Stendo la prima fetta di pane sul tagliere e la spalmo generosamente di formaggio poi la ricopro di fettine di salmone.
Spalmo una seconda fetta con un velo di patè di olive e la appoggio sopra il salmone con la parte spalmata a contatto.
Appoggio una nuova fetta e spalmo anch'essa con il formaggio, ripeto uno strato di salmone che ricopro con la quarta fetta di pane sempre spalmata di patè di olive.
Sulla sua superficie spalmo il mix di formaggi rimasto e chiudo con l'ultima fetta.
Prima di decorare con la frutta velo il pane con un po' di crescenza a mo' di colla.
Sbuccio i kiwi e li faccio a mezze fettine. Sgrano la melagrana, me ne serviranno pochi chicchi, quella che avanza la userò nella macedonia.
Dispongo a fiore alcuni petali di kiwi e completo al centro con la melagrana.
Copro la mattonella con pellicola e metto al fresco.
Dopo qualche ora la taglio a triangoli con un coltello molto affilato e porto in tavola.

Non mi resta che augurare a tutti BUON ANNO!

2 commenti:

Barbara ha detto...

Carina e leggera la tua mattonella! Buona serata e auguri per un 2013 ricco di felicità e soffisfazioni!

Jo ha detto...

Grazie Barbara!
gli stessi voti di felicità e soddisfazioni li giro a te!
Buon 2013!!! ♥

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...