martedì 6 agosto 2013

Carbonara light

Perdonatemi la licenza, già non sopporto quasi nulla che sia light e, a meno che non sia un'impellente necessità dietetica, preferisco consumare con moderazione cibi heavy quando occorre.
Però una decina di giorni fa avevo alcuni amici a cena tra i quali MaxFast, che inizia a cibarsi sempre più di pesce mentre prima non lo toccava nè ne sopportava vista e odore, e per lui appositamente cucinai questi spaghetti, certa che non avrebbe messo forchetta nel piatto con gli spaghetti alle vongole.
Errore gravissimo, alla fine ha mangiato tutti e due!
Comunque, per lui solo, in una serata dalle temperature bollenti, persino qui sul fiume si sfioravano i 30° alle 20, ho preparato questa leggera salsa, bastarda che più meticcia non si può.
Un po' di pancetta dolce, un uovo piccolo, latte al posto della panna, parmigiano e un po' di ricotta. E tanto pepe.
Immaginavo venisse una schifezza, invece alla fine tutti hanno voluto assaggiarla, mica mi ridurrò a cucinare due-tre primi alla volta perchè tutti sono curiosi di provare il piatto diverso?, povera me!
In ogni caso è un ottimo suggerimento se si vuole cucinare un primo piatto con una salsa morbida e cremosa, per nulla pesante.
(Papà, dall'altro mondo dove sei, tappati gli occhi, non ci sono bavette e non c'è panna. Bocciatura totale, lo so.)
Dosi per 4

-ricetta-
350 g spaghetti
100 g pancetta tesa dolce
150 g ricotta
60 g parmigiano grattugiato
100 ml latte
1 uovo
1 cipollotto
prezzemolo
olio evo
sale, pepe
Intanto che si scalda l'acqua per lessare gli spaghetti, taglio a listerelle la pancetta e affetto il cipollotto che metto a soffriggere in una padella con un filo d'olio. Lascio appassire la cipolla prima di aggiungere la pancetta che faccio rosolare dolcemente, non salo ma macino un po' di pepe e completo con una cucchiaiata di prezzemolo tritato.
In una ciotola sbatto l'uovo col latte, aggiungo i formaggi e mescolo bene, anche qui macino un po' di pepe nero e correggo di sale, se occorre.
Lesso la pasta al dente, la scolo nella padella con il soffritto, la mescolo e spengo prima di aggiungere il composto semi-liquido. Rigiro bene col forchettone e poi impiatto.

1 commento:

Maria Grazia ha detto...

Semplicemente buonissima questa carbonara, Jo! Buona idea l'utilizzo della ricotta. Ne terrò conto. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...