lunedì 29 luglio 2013

La focaccia integrale al formaggio di Mary Grace

Ciao Maria Grazia! Ho copiato la tua focaccia integrale, lo so, guardando la foto sorriderai e storcerai il naso, in effetti l'ho cotta un po' troppo, ma era ottima di sapore. O magari mi illudo che è anche colpa del forno.
Chi è Maria Grazia? oltre ad essere una mia affezionata lettrice che commenta quasi ogni mia ricetta, è anche lei un'abile cuoca e ha un suo blog di cucina, "Gli esperimenti di Mary Grace".
Da lei ho letto la ricetta di questa focaccia al formaggio, ma come sempre quando mi è capitata l'occasione di farla non avevo lo stracchino richiesto e neanche lo speck e mi sono arrangiata con ricotta e zola.
Ho impastato e seguito passo passo la sua ricetta senza tenere conto del fatto che la focaccia al formaggio deve rimanere morbida.
E vabbè, agli amici è piaciuta ugualmente... la pignoleria è solo mia.
E finalmente stamattina ha buttato un po' d'acqua, giusto un acquazzone mattutino che apparentemente ha rotto la bolla di calore, il caldo assurdo degli ultimi giorni stava mettendo a dura prova il mio self control.
Dosi per 6

-ricetta-
200 g farina manitoba
50 g farina integrale
125 ml acqua tiepida
25 ml olio evo
250 g stracchino/ricotta
100 g zola
sale
Nell'impastatrice metto tutti gli ingredienti, la avvio e lascio che lavori sino a che non ottengo un impasto ben amalgamato.
Tolgo l'impasto e lo faccio riposare per 15' poi lo divido in due parti che stendo in sottili rettangoli, grandi quanto una placca di 20 x 30.
Rivesto la placca di carta forno leggermente unta e stendo la prima sfoglia, sopra distribuisco i formaggi e copro con la seconda, sigillando bene i bordi.
Spennello la superficie con un filo d'olio e metto qualche scaglietta di fleur de sel. Bucherello quà e là.
Inforno a 210° per max 15'.
Appena è intiepidita la taglio a tranci e la servo.

Perfetta con una birra, ho scelto la Lolita rossa di Grado Plato, ottima birra artigianale.

2 commenti:

Maria Grazia ha detto...

Carissima Jo, sai che mi hai commossa? Sei davvero troppo gentile e carina! La tua focaccia è riuscita benissimo. Anche a me capita spesso che mi scappino quei due o tre minuti di troppo e che il risultato non sia la morbidezza consueta. Questo non vuol dire che l'esito non sia più che soddisfacente e la tua focaccia è proprio uno spettacolo, una vera prelibatezza! Ricotta e zola, poi! Un ripieno strepitoso! Brava! Lo proverò.
Grazie ancora di cuore, Jo!!!
Un abbraccio grandissimo!

Jo ha detto...

di niente MG, mi ha fatto piacere rifare la tua focaccia, ti avevo detto che o avrei fatto!
Un abbraccio a te...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...