giovedì 18 luglio 2013

Pappardelle estive


Anche voi siete come me e associate alcuni formati di pasta alla stagione fredda?
Per me le pappardelle sanno di sugo ai funghi, o di ragù bianco di carne, oppure di gratin.
Poi però trovo nel frigorifero un po' di pomodorini cotti al forno, le immancabili zucchine dell'amico con l'hobby dell'orto, un po' di formaggio e... nella dispensa questa meravigliosa confezione di pappardelle secche che hanno una faccia così invitante da spingermi al peccato di gola.
L'occasione di avere due amici a farci compagnia mi ha definitivamente convinta, tanto più che abbiamo annaffiato il tutto con un Lugana Riserva Sergio Zenato del 2003, ancora di una freschezza impressionante, dall'intenso color oro con finale di frutta secca. Bottiglia n° 7805 di 26600.
Il Lugana è prodotto nel basso Garda tra le province di Brescia e Verona, riconosciuto nel 1967 prima DOC in Lombardia, ed è a base di Trebbiano di Soave.
Sempre più soddisfatta per la posizione ottimale della nostra cantina che ci permette di conservare al meglio il vino e per lungo tempo.
Dosi per 4

-ricetta-
400 g pappardelle all'uovo secche
5 pomodori san marzano
2 zucchine
1 cipolla piccola
olive taggiasche
grana padano o parmigiano
olio evo
sale, pepe

Se non avete i pomodori già cotti al forno con qualche aroma, andate al 27 giugno quando ho pubblicato l'ennesima versione. Per questa volta ho aperto a metà i San Marzano e, dopo averli spolverati di zucchero, sale e origano, li ho infornati sino a che non sono appassiti.
Trito la cipolla, taglio a dadini le zucchine spuntate.
Metto un giro d'olio nel wok, ci faccio appassire la cipolla e poi le zucchine, spolverandole con un pizzico di sale.
Le lascio piuttosto croccanti. Quindi aggiungo i pomodori tagliati in 3 pezzi e un paio di cucchiai di olive taggiasche.
Lascio insaporire 2' poi spengo.
Lesso le pappardelle, le scolo e le faccio saltare con le verdure, bagnandole con un po' della loro acqua di cottura.
Porziono la pasta nei piatti e sopra grattugio il formaggio a filetti non troppo fini.
Un po' di pepe non ci sta affatto male, se piace.

4 commenti:

Paola ha detto...

Che buone! Mi sta venendo una fame! Complimenti e buona giornata Paola

Assunta Pecorelli ha detto...

Nella sua semplicità, questa pasta ha un aspetto estremamente appetitoso...sarà che adoro il formato di pasta e le zucchine?? ;-)
A presto e buona giornata.

Maria Grazia ha detto...

Ottimo piatto. Questa versione estiva delle pappardelle è proprio sfiziosa!
Baci, Jo!
MG

Jo ha detto...

anch'io adoro questo formato ma d'estate non lo avevo mai sperimentato e ammetto che ha entusiasmato tutti!
Grazie a tutte, siete troppo buone...
Buona estate a voi...
:-**

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...